L’11 giugno 1978 l’Avellino approdava in serie A grazie ad un goal di Mario Piga. Una data che è rimasta impressa nella memoria collettiva e che riporta la mente ad anni felici per la provincia di Avellino in cui il calcio era uno strumento per risollevare l’intera società civile. A raccontarci quelle emozioni è il giornalista, Nicola Cecere