Renato Cioffi con un lungo messaggio d’amore ringrazia la Cervinara calcistica e la società di Dragone per le emozioni vissute insieme. Per il trainer cervinarese potrebbero aprirsi ora nuovi scenari per la stagione prossima

Ho aspettato qualche giorno prima di scrivere questo messaggio, sperando che il tempo offrisse le giuste risposte, ma credo che, di tempo, ce ne vorrà ancora un po’.

E allora.

Ringrazio il Presidente Pasquale Dragone: per la fiducia, per la stima, per la puntualità con la quale ha sempre ottemperato a tutti gli impegni presi, ma soprattutto per la sincerità!!!

Per programmare una stagione importante è necessario far cadere ogni interrogativo e muovere da sostanziose certezze che, ahimè, oggi ancora mancano.

Sia chiaro: quello economico non è il problema. Del resto, non lo è mai stato!

Pure, colgo l’occasione per ringraziare chi in questi mesi, sopportandomi, mi è stato accanto, condividendo col sottoscritto tempo ed emozioni forti: Giacomo e Guido Silietti, Guido Coletta, Ing. Ragucci, Gigi De Nicolais, Geppino Cioffi, Enzo De Lucia, il grande Manuel e, naturalmente, i nostri impareggiabili tifosi.

A Silvio, allo staff tecnico e alla squadra, invece, ho già detto tanto.

C’era da buttarsi a capofitto e l’ho fatto, non contando più nulla: il passato, la categoria, l’ambizione.

Mi sono donato completamente al bianco-azzurro e lo rifarei milioni di volte.

Credo di aver dato molto e di aver ricevuto moltissimo.

Tuttavia, adesso penso sia opportuno concedersi entrambi una possibilità, con la consapevolezza di aver scritto insieme una bella storia.

 

Grazie Cervinara… casa mia.