90’st +5’st E’ FINITA. Con Liotti e D’Ausilio, l’Avellino ribalta il Catania nella ripresa e vola in semifinale playoff contro il Vicenza.

83’st – VANTAGGIO AVELLINO CON D’AUSILIO. Cross di Frascatore dal fondo, Patierno ci prova di testa, ma una deviazione premia D’Ausilio, che schianta un sinistro mortifero alle spalle di Furlan.

77’st – Angolo di Russo per la testa di Marconi, la palla sorvola la traversa senza problemi per Furlan. Quest’ultimo ammonito per perdita di tempo

70’st – Avellino all’assalto dentro Marconi e Russo, fuori Liotti e Gori

64’st – Giallo pesante per Cancellotti che era diffidato

62’st – Cartellino giallo per Armellino su Di Carmine

52’st – PAREGGIO AVELLINO CON LIOTTI. Furlan sbaglia l’uscita, palla tra i piedi di Liotti che piazza la sfera nel sette.

50’st – Cambio per il Catania, dentro Celli fuori Cicerelli

45’st -INIZIA IL SECONDO TEMPO

45’pt+1 – Termina la prima frazione di gioco tra i fischi, Avellino sotto per effetto del gol siglato da Cianci al 10′ del primo tempo. Diverse occasioni sprecati dai biancoverdi

35’pt – Liotti ci prova, la palla sorvola la traversa

25’pt – Ci prova da fuori area D’Ausilio, palla che sorvola la traversa difesa da Furlan.

17’pt – Spinge il Catania, dopo il vantaggio. Bolide dai trenta metri di Cicerelli, Ghidotti respinge in angolo.

14’pt – Patierno si divora un gol già fatto. Il bomber dei lupi colpisce malissimo, a 4 metri dalla porta, spedendo al volo un pallone oltre la traversa.

10′ pt – VANTAGGIO DEL CATANIA CON CIANCI. Cross di Ndoj dalla destra, Frascatore si lascia anticipare da Cianci sul primo palo. Ghidotti è battuto.

2’pt – Occasione non sfruttata dall’Avellino, che sul lancio di Armellino ha piazzato tutte e tre gli attaccanti negli ultimi 25 metri di campo. Pessimo, però, il controllo di palla di Sgarbi.

1’pt – Spettacolo dalle gradinate del Partenio-Lombardi, coreografia da brividi. Comincia la gara

Il tabellino.

Marcatori: 10′ pt Cianci, 7′ st Liotti

Avellino (4-3-1-2): Ghidotti; Cancellotti, Rigione, Frascatore, Liotti (70’st Marconi); De Cristofaro, Armellino, D’Ausilio; Sgarbi; Patierno, Gori (70’st Russo). A disp.: Pane, Pizzella, Ricciardi, Tito, Llano, Mulè, Cionek, Palmiero, Pezzella, Dall’Oglio, Rocca, Lores Varela. All.: Pazienza.

Catania (3-5-2): Furlan; Monaco, Quaini, Castellini; Bouah, Ndoj (63′ st Kontek), Welbeck, Tello (77’st Sturaro), Cicerelli (50’pt Celli); Di Carmine (63′ st Marsura), Cianci. Adisp.: Albertoni, Kontek, Rapisarda, Chiarella, Sturaro, Peralta, Haveri, Chiricò, Costantino. All.: M. Zeoli.

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa (D’Angelo-Franco). IV ufficiale Rinaldi; Var-Avar Di Martino-Minelli.

Note: Ammonito: Armellino (A), Cancellotti (A), Liotti (A), Furlan (C). Angoli: 3-6; recupero 1’pt – 5’st