0-4

TURRIS (3-5-2): Marcone; Maestrelli, Esempio, Panelli; Saccani (12′ st Cocetta), Franco (12′ st Pugliese), Casarini, Scaccabarozzi, Contessa; Jallow (12′ st De Felice), Maniero (1′ st Ricci)

A disposizione: Iuliano, Pagno, Serpe, D’Auria, Giannone, Nocerino, Onda, Clemente, D’Alessio, Nicolao, Siega

Allenatore: L. Menichini.

AVELLINO (3-5-2): Ghidotti; Cancellotti, Cionek, Frascatore; Llano (10′ st Rocca), De Cristofaro, Armellino (20′ st Palmiero), D’Ausilio, Liotti (20′ st Tito) ; Patierno (10′ st Sgarbi), Gori (34′ st Marconi).

A disposizione: Pane, Pizzella, Tito, Mulè, Rigione, Dall’Oglio, Pezzella, Russo, Tozaj.

Allenatore: M. Pazienza.

MARCATORI: 23′ e 35 pt Patierno, 3′ st De Cristofaro, 15′ st Liotti

ARBITRO: Emmanuele di Pisa

NOTE: Espulsi: Maestrelli (T), Esempio (T), D’Ausilio (A) Ammonito: Armellino (Av) , LIano(Av), Gori (A) Maniero (T), Scaccabarozzi(T) Angoli: 2-6. Rec: 5′ pt

LE SCELTE – Mister Pazienza schiera i suoi con il 3-5-2 con D’Ausilio nel ruolo di mezz’ala e LIano sulla destra al posto di Ricciardi infortunato. Ghidotti in porta, Cancellotti, Cionek e Frascatore in difesa. LIano, De Cristofaro, Armellino, D’Ausilio e Liotti in mediana. In avanti Patierno-Gori.

LA GARA – Al 4′ cross di LIano per la testa di Patierno, conclusione che finisce al lato. All’11 ci prova Esempio da fuori area, il pallone finisce sul fondo. Al 15′ ammonito Armellino con l’arbitro Emmanuele che inizialmente aveva cacciato il rosso scusandosi poi per l’errore. Al 15′ conclusione di Casarini che attraversa tutta l’area e finisce fuori.

Al 23′ Maestrelli atterra in area Patierno, penalty per l’Avellino. Dal dischetto il numero 9 che non fallisce e sigla il 18esimo centro stagionale. Il difensore corallino viene espulso per doppia ammonizione.

Al 28′ Gori calcia di destro dalla distanza e prende il palo, sulla sfera Patierno che calcia fuori.

Al 35′ cross di D’Ausilio per Patierno che di testa realizza il 19esimo gol. Il numero 9 si fa perdonare l’errore di poco prima.

Al 38′ destro di Esempio debole e centrale tra le mani di Ghidotti.

Al 44′ tiro da dimenticare di Scaccabarozzi.

E’ questo l’ultimo sussulto di una prima frazione dove i lupi, sono meritatamente avanti.

SECONDO TEMPO – Espulsi Esempio e D’Ausilio di rientro negli spogliatoi. Al 3′ del secondo tempo LIano crossa per De Cristofaro che si libera della marcatura, si inserisce e cala il tris. AL 5′ del secondo tempo LIano per la testa di Patierno, pallone sul fondo. Al 7′ ci prova Liotti al volo, conclusione di mancino sul fondo. Al 10′ Patierno e LIano lasciano il posto a Sgarbi e Rocca.

Al 15′ cross basso di De Cristofaro con Liotti che in mezzo all’area a porta sguarnita mette in rete per il quarto gol.

Avellino che domina il match.

Al 24′ altro cross dalla destra di De Cristofaro verso il centro dell’area di rigore, dove Rocca di testa impegna Marcone.

Al 43′ Sgarbi crossa basso per Marconi che si coordina e calcia al lato.

Al 48′ punizione a giro di Palmiero che finisce sul fondo.

E’ questo l’ultimo sussulto del match al “Liguori”. L’Avellino domina in lungo e in largo e porta a casa una vittoria importantissima. Lupi al momento secondi in classifica, in attesa del big match di domani tra il Benevento e la Juve Stabia. Lunedì al Partenio-Lombardi arrivano proprio i sanniti. Pazienza dovrà rinunciare a D’Ausilio che sarà squalificato.